LA NOSTRA STORIA

La Ocem nasce come industria metalmeccanica nel 1926 ad opera di Ugo Giannelli allora 22enne, ma è dal 1953, a seguito della grande richiesta di materiali edili, che si rivolge verso la progettazione e costruzione di presse per mattonelle in graniglia di marmo e cemento.

Fin dall’inizio le macchine OCEM si sono differenziate dalle altre sul mercato per la grande solidità e  il geniale utilizzo dell’aria compressa per molti dei movimenti ausiliari, caratteristica che ne semplifica molto l’impiantistica e la manutenzione.
Negli anni successivi, sotto la guida del figlio Ing. Giuliano, la OCEM si afferma nei mercati di tutto il mondo come uno standard di riferimento per qualità della progettazione, costruzione e innovatività, caratteristiche che hanno portato le presse OCEM a essere sempre più  grandi e produttive, ma restando semplici nell'uso e affidabili.
Oggi mentre nella direzione Giuliano è affiancato dal figlio (Ugo Giannelli junior), i fabbricanti di mattonelle di tutto il mondo sanno, rivolgendosi ad OCEM, di poter attingere ad un bagaglio di esperienza di oltre sessant'anni e di poter scegliere tra una gamma di soluzioni, sia per tecnologia monostrato che per quella doppiostrato, in grado di soddisfare ogni loro attuale e futura esigenza, con presse lineari e rotative da 115 a 1400 tonnellate